E’ stato pubblicato ieri, sul sito del Dipartimento per lo Sport, il DPCM del 30/6/2022, che definisce il perimetro dei beneficiari, le modalità ed i termini per l’accesso al contributo in oggetto.

 

Beneficiari

Potranno accedere al contributo le asd/ssd che, alla data del 2/3/2022 risultano iscritte al Registro Nazionale delle associazioni e società sportive dilettantistiche, e che al 1/8/2022 siano affiliate ad una FSN, DSA o EPS.

Entità del contributo

Per palestre ad uso sportivo per discipline riconosciute dal CONI e CIP il contributo sarà commisurato alla superficie utile lorda e più precisamente:

  • € 15.000 per superficie fra 200 e 800 mq
  • € 20.000 per una superficie fra 801 e 1.400 mq
  • € 25.000 per una superficie fra i 1.401 e 2.000 mq
  • € 30.000 per una superficie superiore a 2.000 mq

Per asd/ssd che gestiscano più impianti sarà possibile la sommatoria delle metrature delle singole palestre.

Per palazzi del ghiaccio coperti adibiti agli sport del ghiaccio con superficie ghiacciata pari ad almeno a 30 metri di lunghezza e 15 metri di larghezza, l’entità del contributo sarà pari ad € 60.000.

Attenzione: il decreto specifica che “I contributi spettanti alle Associazioni e Società Sportive ammesse, in relazione al numero delle richieste pervenute, potranno essere proporzionalmente diminuiti o aumentati nel rispetto delle somme totali messe a disposizione

Requisiti

  • Avere nell’oggetto sociale anche la gestione d’impianti sportivi (è opportuno quindi controllare lo statuto)
  • gestione, in virtù di un titolo di proprietà, di un contratto di affitto, di una concessione amministrativa o di altro negozio giuridico che ne legittimi il possesso o la detenzione in via esclusiva, di un impianto sportivo;
  • avere un numero di tesserati, alla data di  pubblicazione del presente decreto, pari ad almeno 200 unità se tesserati con EPS o 30  unità se tesserati con FSN;
  • devono aver erogato indennità e/o compensi per prestazioni sportive dilettantistiche ad almeno 4 tecnici, che non siano tra loro parenti ed affini sino al terzo grado, per un ammontare complessivo minimo di 10.000 euro dal primo gennaio 2022 al 30 giugno 2022

Documentazione a corredo

Le asd/ssd richiedenti dovranno presentare:

  • una dichiarazione asseverata da tecnico abilitato con la quale si attesti che le misure e gli altri requisiti dell’impianto sportivo oggetto della richiesta di contributo siano conformi a quanto dichiarato;
  • una dichiarazione di un dottore Commercialista che attesti il numero di tecnici sportivi dilettanti che abbiano ricevuto compensi dalla ASD/SSD e l’ammontare degli stessi ai sensi come sopra indicato

Modalità di presentazione

La domanda dovrà essere presentata, in modalità telematica, all’Ente affiliante (FSN,DSA, EPS), che verificherà l’esistenza dei requisiti d’ammissione ed assevererà il n° dei tesserati, e successivamente trasmetterà i prospetti delle domande ricevute al Dipartimento per lo Sport

Termini

Il termine per la presentazione è di 30 giorni dalla pubblicazione del Decreto sul sito del Dipartimento per lo Sport; il decreto è stato pubblicato il 1 agosto 2022, e quindi il termine sarà il 31 agosto 2022.

Erogazione

Il Dipartimento per lo Sport eroga le risorse ai beneficiari previa verifica amministrativa della documentazione ricevuta dagli organismi sportivi, attraverso bonifico bancario, per tramite della BNL, su apposito conto indicato dal beneficiario, intestato esclusivamente al codice fiscale delle Asd/Ssd.

Dott. Maurizio Annitto

Pubblicato il: 2 Agosto 2022 / Categorie: Aggiornarsi, Area Bandi e Contributi, In Evidenza, News / Tags: , , , /